domenica 10 luglio 2011

FLAPJACKS: CANADIAN PANCAKES


Non potevano mancare le pancakes!!!


Per una colazione da “weekend” o per un brunch, le CANADIAN FLAPJACKS sono facili e veloci da realizzare. I canadesi le chiamano “flapjacks” dal verbo “to flip”: ribaltare/rivoltare e fanno parte di una tipica colazione canadese.
Le pancakes canadesi differiscono da quelle americane. Hanno un impasto particolare e meno denso, che le rende più leggere e spumose. Si presentano anche con una crosta sottile in superficie.

Tradizionalmente servite con burro e sciroppo d’acero, si possono anche aggiungere altri condimenti come marmellata, frutta fresca e panna.
FLAPJACKS
Frittelle canadesi (pancakes)

Ingredienti: per 10 pancakes da 11cm

2 uova
1 cucchiaio miele
2 cucchiai olio di girasole
240 ml latticello*
180 g farina
1 cucchiaio lievito per dolci in polvere
1 bustina vanillina
¼ cucchiaino sale

Per condire:
sciroppo d’acero
burro

In una terrina montate i tuorli con la frusta da cucina. Unite il miele ed amalgamate. Aggiuntevi l’olio e mescolate. Incorporate  il latticello ed amalgamate bene.

In una ciotola unite la farina, il sale, il lievito, la vanillina e mescolate. Incorporate quest’ultimi ingredienti nel composto liquido.

Quando l’impasto è ancora grumoso aggiunte gli albumi montati a neve ferma ed amalgamate ma NON mescolate troppo.

Ungete una teglia  per crepes  o una piastra con il burro. Mettetela su fiamma media. Quando la piastra farà evaporare immediatamente un goccia d’acqua, con un mestolo, versateci  la pastella. Quando la frittella incomincia a gonfiarsi e a formare bollicine ed i bordi incominciano a dorarsi, rivoltatela e cuocetela ancora per un minuto. Entrambi i lati dovranno risultare leggermente dorati. Se tendono a dorarsi troppo, abbassate la fiamma.

Servite immediatamente con burro a tocchetti, irrorato dallo sciroppo d’acero, of course…


Se non servite subito le pancakes, non accatastatele, altrimenti diventeranno “spugnose” ma disponetele su una gratella, magari in forno caldo a 80° finchè verranno servite.


potete fare il “buttermilk” (latticello) in casa: velocissimo (visionate barra menù “Ingredienti produrli e sostituirli” alla homepage).


Servizio fotografico:Stefano Vensi