sabato 26 novembre 2011

BUTTER TARTS


Le "butter tarts" sono tipicamente canadesi importate dagli immigranti scozzesi. Sembra che ci sia un dolce simile nella Scozia denominato “ Eccefechan butter tarts”, dal nome del paese in cui sono nati. Sono molto diffusi nelle province di Ontario e di Nuova Scozia, entrambe meta di molti immigranti Scozzesi. 
BUTTER TARTS
Tartellette al burro

Ingredienti: 12 tartellette
Pasta frolla:
230 g farina
½ cucchiaino sale
130 g burro
1 cucchiaio zucchero
1 uovo
1 cucchiaino aceto bianco
30 ml acqua ghiacciata

Farcia:
1 uovo
80 g zucchero da canna
120 ml dark corn syrup*
125 g  burro fuso
½ cucchiaino sale
1 cucchiaino estratto di vaniglia
120 g uva sultanina

Su una spianatoia tagliate con un coltello il burro con la farina ed il sale fino ad ottenere un impasto granuloso oppure frullate in un robot da cucina. Unitevi lo zucchero e mescolate.

In una ciotola sbattete l’uovo, l’aceto bianco e l’acqua. Amalgamate quest’ultimo composto a quello della farina ed impastate velocemente per 3 minuti. Formate una palla e lasciatela riposare per 1 ora a temperatura ambiente.
Poi stendete la pasta in una sfoglia sottile e ricavate dei dischetti dal diametro di 10 cm e dallo spessore di 3-4 mm. Sistemateli nello stampo per muffins leggermente unto. Coprite lo stampo con una pellicola e ponetelo nel frigo per 30-40 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno. Sbattete leggermente l’uovo e sempre mescolando aggiungete lo zucchero ed il corn syrup. Incorporate l’aceto, il sale, l’estratto di vaniglia, il burro fuso ed infine l’uva sultanina che è stata precedentemente messa in ammollo in acqua tiepida per 10 minuti, strizzata e scolata.
Versate il ripieno su ogni singola sfoglia, riempiendola per trequarti. Cuocete a forno preriscaldato a 175° per circa 15-20 minuti finchè il ripieno sarà gonfio.

Lasciate raffreddate le tartellette prima di rimuoverle dalla teglia

 potete fare il “corn syrup" in casa o sostituirlo (visionate barra menù “Ingredienti produrli e sostituirli” alla homepage).


servizio fotografico: Stefano Vensi




sabato 19 novembre 2011

Jiddu Krishnamutri: poesia

Photo courtesy: FiaBaMaGica   http://www.flickr.com/photos/fiabamagica


Splendida poesia del Maestro Spirituale indiano, Jiddu Krishnamutri,che ci insegna ad osservare e ad ascoltare, senza pregiudizi o condizionamenti, il movimento della vita.


O amico,
la Verità non si lega.
Essa è come l’aria,
libera, sconfinata,
incalcolabile,
indistruttibile.
Essa non ha dimora,
non ha né tempio né altare;
essa non è di un Dio,
per quanto zelo dispieghino
i suoi fedeli.
Puoi dire da qual fior
l’ape raccolga il miele soave?

O amico,
lascia l’eresia agli eretici,
la religione agli ortodossi,
ma raccogli la Verità
dalla polvere della tua esperienza.




venerdì 11 novembre 2011

POPPY SEED CAKE


Photo courtesy: Bish   http://www.flickr.com/photos/-bish

In Canada , l’11 novembre si festeggia il  Remembrance Day, giornata in cui si commemorano i soldati canadesi delle Forze armate.  È conosciuta anche come Poppy Day. Infatti, il papavero (poppy) è l’emblema di questa giornata.
Questi fiori sbocciano nei campi di Flanders dove migliaia di soldati persero la vita durante la Prima Guerra Mondiale.  Il papavero  simboleggia, con la sua corolla color rosso- sanguigno, il sangue versato in quel luogo.
Molto conosciuta è lil poema scritto  John McCrae (nato a Guelph, Ontario)  “In Flanders Field”.
Per questo onoriamo questa giornata con un dolce ai semi di papavero.


LEMON POPPY SEED CAKE  
Torta ai semi di papavero

Ingredienti:
300 g farina
1 bustina lievito per dolci in polvere
½ cucchiaino sale
125 g burro a temperatura ambiente
220 g zucchero
2 uova
1 bustina vanillina
220 g zucchero
100 ml latticello*
1 cucchiaino essenza di limone
2 cucchiaino scorza di limone grattugiao (2 limoni)
15 g semi di papavero ( 2 cucchiai)

Sciroppo al limone:
125 g zucchero
75 ml succo di limone

Setacciate la farina, il lievito, la vanillina, il sale. Unite i semi di papavero, mescolate e mettete da parte.

In una grande terrina lavorate il burro affinchè morbido e cremoso. Aggiungete lo zucchero e continuate a mescolare vigorosamente. Incorporate le uova, uno per volta e mescolate bene dopo ogni uovo. Unite la scorza grattugiata e l’essenza di limone e mescolate.

Incorporate gli ingredienti asciutti precedentemente setacciati alternandoli con il latticello. Iniziate e terminate con gli ingredienti asciutti. Amalgamte bene e versate l’impasto in una teglia rettangolare 20x10x7cm leggermente unta  o foderata con carta da forno. Cuocete in forno pre-riscaldato a 180° nella parte centrale del forno per  25 minuti ; poi abbassate la temperatura  a 160° e cuocete per altri 10 minuti o affinchè inserendo uno stuzzicadenti al centro ne uscirà pulito.

Preparate  lo sciroppo al limone. Mettete lo zucchero ed il succo di limone in una casseruola. Mescolate e portate sul fuoco a fiamma bassa.  Sempre mescolando fate sciogliere bene lo zucchero . Portate al punto di ebollizione.  Rimuovete dalla fiamma.
Sfornate la torta e bucherellate la superficie  con uno stuzzicadenti. Con un pennello da cuicna  spalmate lo sciroppo tiepido. Pennellate tanto quanto sciroppo viene assorbito . Dopo 10 minuti  rimuovete il dolce dalla  teglia e trasferitela su una gratella per dolci e spennellate i lati della torta con lo sciroppo.

Fate raffreddare. È consigliabile lasciar riposare la torta per almeno 12 ore per permettere l’assorbimento dello sciroppo di limone all’interno della torta.  

È gustossisima!

 potete fare il “buttermilk” (latticello) in casa: velocissimo (visionate barra menù “Ingredienti produrli e sostituirli” alla homepage).
Servifizio fotografico:Stefano Vensi

lunedì 7 novembre 2011

CHOCOLATE CHIP MUFFINS

Per cominciare meglio questa settimana fredda mettiamo in forno i CHOCOLATE CHIP MUFFINS, soffici dolcetti con gocce di cioccolato fondente, estremamente facili e veloci da realizzare e da divorare in un solo boccone!
Sono ideali per la colazione perché danno energia senza appesantire.
Mi raccomando, nella preparazione dei muffins non bisogna mescolare troppo. L'"overmixing" aumenta il glutine della farina e rende i muffins duri e compatti. Il composto deve risultare granuloso, anche con qualche traccia di farina. La regola consiglia 12 giri di spatola, giusto per amalgamare leggermente tutti gli ingredienti. Si versa subito l’impasto negli appositi stampini e si passa immediatamente in forno. Bake and enjoy!
CHOCOLATE CHIP MUFFINS
Muffins alle gocce di cioccolato

Ingredienti: 12 muffins
300 g  farina
130 g zucchero
1 bustina lievito in polvere per dolci
½ cucchiaino sale
1 bustina vanillina
1 uovo
100 ml olio di girasole
200 ml latte
90 g gocce di cioccolato

In una ciotola setacciate la farina, lo zucchero, la vanillina, il sale, il lievito;  mescolate  e mettete da parte.

In una terrina sbattete leggermente l’uovo ed aggiungete, sempre mescolando l’olio ed il latte. Incorporate velocemente il composto secco e le gocce di cioccolato a quello liquido. NON amalgamate troppo. L’impasto dovrà essere granuloso.

Distribuite l'impasto negli incavi dello stampo per muffin, leggermente unto, o nei pirottini per ¾  della loro capacità. Cuocete in forno a 180° per 20 minuti o finchè saranno leggermente dorati e ben gonfi. Rimuovete dal forno e aspettate 5 minuti prima di sformare i muffins dallo stampo.


servizio fotografico:Stefano Vensi