venerdì 6 aprile 2012

CROSS BUNS


Nei paesi anglosassoni questi profumatissimi panini dolci  si consumano tradizionalmente durante la il periodo pasquale, in particolare  il Venerdì Santo.
Sono contrassegnati da una croce (da cui il nome) a simboleggiare  la Croce del Cristo e la Sua Crocifissione.
Questa è una ricetta antichissima che risale ai riti pagani, in onore della dea Eostre (da cui prende origine il nome Easter).

Per onorare il Venerdì Santo vi propongo una ricetta dal sapore antico, ma tutt’oggi ancora deliziosa!
CROSS BUNS
Panini dolci pasqali

Ingredienti:
200 ml latte
2,5 cucchiaini lievito secco
470 g farina
100 g zucchero
1 cucchiaino sale
100 g burro
1 uovo
scorza grattugiata di 1 limone
scorza grattugiata di 1 arancia
½ cucchiaino spezie miste
¼ cucchiaino cannella
¼ cucchiaino noce moscata
¼ cucchiaino chiodi garofano
50 g uva sultanina
30 g agrumi canditi

Per lucidare:
1 uovo
1 cucchiaio latte

Glassa per le croci:
180 g zucchero velo
7 cucchiai panna liquida

Riscaldate il latte con 1 cucchiaino di zucchero. Togliete dalla fiamma e aggiungete il lievito secco. Mescolate e  fate riposare per 10 minuti.
Sciogliete il burro a fiamma bassa e lasciate intiepidire.

In una terrina unite la farina, precedentemente setacciata, lo zucchero, il lievito,  il sale e  la scorza grattugiata dell'arancia e del limone. Mescolate e formate un incavo al centro.  Unitevi il latte, il burro ed amalgamate. Incorporate l’uovo e lavorate bene il tutto fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Infine aggiungete l’uva sultanina ed i canditi.

Formate una palla e ponetela in una ciotola  precedentemente unta d’olio. Coprite con la pellicola, anch’essa leggermente unta d’olio. Questa operazione impedisce che l’impasto si attacchi.
Lasciate lievitare in un luogo tiepido per 1-2 ore o fin quando l’impasto raddoppia.


Quando l’impasto sarà raddoppiato in volume, sgonfiatelo, punzecchiandolo con la punta delle dita. Poi formate delle palline e mettetele a lievitare su una placca da forno, ben distanziate tra loro. Coprite con la pellicola trasparente leggermente unta e fate lievitare ancora  per 1,5 - 2 ore fino al raddoppio.


Per lucidare i buns, mescolate l’uovo sbattuto nel latte. Spennellate la superficie dei buns. Poi con un coltello leggermente unto d’olio incidete una croce su ogni bun. Infornate a 200°  finchè i buns saranno dorati.
Sfornate i buns e metteteli su una gratella a raffreddare. Potete leggermente spennellare ogni bun con del miele per dare una maggiore lucidatura e dolcezza. È un optional.

Nel frattempo preparate la glassa. Mescolate energeticamete  lo zucchero a velo con la panna liquida  sino ad ottenere una crema consistente. Con un sac à poche  disegnate  un croce al centro di ogni bun.
Lasciate asciugare.

I buns si gustano così come sono oppure spalmati col burro, oppure divisi in due, tostati e farciti con burro  e formaggio.                                                Molto versatili!!!!!


Servizio fotografico: Maria Evans